In Val Bregaglia, nel Canton Grigioni, sulle orme dei riformatori italiani in fuga dalla loro amata Italia.

Una prima visita in quei luoghi, da parte di tredici di noi, ha suscitato non poche emozioni e sensazioni di cui ci piace potervi rendere conto, anche per incoraggiare altri a prendere parte il 10 giugno prossimo ad un secondo itinerario in quei luoghi.
Qualcuno dei partecipanti faceva notare quanto fosse insolito che in una valle alquanto stretta come la Val Bregaglia, vi abbiano trovato accoglienza e possibilità di servire la causa del Vangelo persone di cosí ampie prospettive e vedute!

Vicosoprano – facciata

Tutti siamo rimasti felicemente sorpresi nel leggere sulle facciate di alcune case testi biblici, che sono una chiara evidenza di quanto il sola Scrittura della Riforma protestante fosse espresso ed impresso in modo così netto e schietto. Era un modo tangibile, per le persone che abitavano quelle case, di dichiarare apertamente su Chi e su che cosa posassero le fondamenta di quelle abitazioni.

Architrave visibile a Chiavenna in via Carlo Pedretti 31 che testimonia l’impatto della Riforma

 

 

 

Daniela: “La mattina del 6 maggio, nonostante il tempo meteorologico non fosse bello, sono partita alla volta della Val Bregaglia con la gioia nel cuore! Ero felice di poter ripercorre strade che i miei fratelli, nel lontano 1550 circa, hanno dovuto seguire per amore di Cristo e della verità. Questi fratelli hanno lasciato la loro patria e sono approdati in Svizzera per poter liberamente esprimere la loro fede. La gita è stata davvero molto interessante. La compagnia ottima.

Due momenti emozionanti per me sono stati:

– Cantare “Forte Rocca” nella chiesa di Soglio

– Vedere le scritte sui muri delle case che riportano versetti biblici o frasi che esprimono la fede in Dio.”

Giulia: “Solo il fatto di avere riunito delle persone per un motivo così particolare e’ grande….per il Signore; abbiamo visto i luoghi dei primi ” seguaci della riforma ” tra l’altro in mezzo alla natura e alla tranquillità….! Forse troppa ! E andiamo avanti !”

Salvatore: “In un’era ormai conformata un’esperienza che aiuta a comprendere e rivivere il periodo di un’epoca riformata suscitando ancora oggi passioni nei cuori di coloro che la Riforma non hanno mai abbandonato.”

SABATO 14 OTTOBRE 3° VIAGGIO NEI LUOGHI DELLA RIFORMA. Siete tutti invitati. Comunica la tua adesione a Matteo cell. 3270860707