Come il peccato di Adamo ha fatto sì che tutti i nati dopo di lui sono concepiti e nascono nel peccato, tutti coloro che credono in Gesù ricevono in dono la vita eterna, e secondo la promessa di Gesù coloro che sono fisicamente morti nel frattempo saranno risuscitati al Suo ritorno. La Bibbia dice che Cristo è la primizia. La primizia è un termine usato in agricoltura per descrivere il primo assaggio di una coltura che anticipa il prodotto finale. In senso figurativo, la primizia è la prima parte di qualcosa che è stata messa da parte e offerta a Dio prima che il resto della sostanza o degli oggetti vengano utilizzati. Cristo risorto è colui che garantisce la nostra risurrezione. La nostra salvezza è sicura non sulla base di ciò che noi abbiamo fatto, ma esclusivamente sulla base di ciò che Cristo ha fatto per noi e al nostro posto.

Questo non significa che tutti saranno automaticamente salvati. Paolo, infatti scrive che solo quelli che sono di Cristo saranno destinati alla vita, mentre chi non è di Cristo seguirà satana nel suo destino di eterna punizione. Sei di Cristo? La Bibbia dice che se confessiamo Gesù come Signore e crediamo con il cuore che Dio lo ha risuscitato dai morti siamo salvati. Se credi in Gesù hai la certezza sia della salvezza che della resurrezione a vita eterna.

Queste certezze di Pasqua possono essere anche le tue se poni la tua fede nel Signore morto, risorto, glorioso e veniente per tutti coloro che lo attendono con piena certezza di fede.

Gli articoli precedenti in questa serie:

  1. La certezza della morte fisica di Cristo
  2. La certezza della risurezzione corporale di Cristo (parte 1 e parte 2)
  3. La certezza della sconfitta di Satana